È viva!

12 settembre, 2010 § 8 commenti

Sono viva, sì, anche se un po’ acciaccata. Dall’ultimo post è successo di tutto – ho cominciato a dare corsi di cucina, a conoscere gente della foodblogosfera spagnola, a collaborare ad altri blog

Tre anni fa volevo aprire un forno, adesso vado in direzione completamente opposta. I corsi, dopo l’inizio a fine stagione (qua a Siviglia a maggio fa già caldo), ricominceranno a ottobre e sono già pieni: due doppie date a Siviglia a inizio mese (Pizza e Dolcitalia), poi lo stesso programma ma a Madrid nella bellissima aula di cucina di Apetit’Oh!, e infine una lezione particolare a Boiro, in Galizia, tutta centrata sulle cozze.

Taller-cena italiana

Cosa insegno? Io pensavo cucina di un po’ ovunque, ricette interessanti che avessero come fil rouge un ingrediente, una portata o un paese; la verità, mi stanno spingendo sempre più verso la cucina italiana. Che va bene (e se poi serve a farla conoscere un po’ di più, ben venga!), ma pian piano spero di ricondurre le lezioni verso altre cucine, altrettanto buone e non necessariamente difficili – penso alla cucina cinese, o a quella mediorientale.

Ma poi questo di far solo cucina italiana è divertente, perché è una scusa per studiare in profondità temi e ricette che avevo lasciato da parte. A casa, in Italia, fanno il tifo per me, e già a Natale mio padre mi sta organizzando una specie di corso (per imparare io!) con amici abruzzesi che cucinano benissimo. A cambio, naturalmente, offrirò cene andaluse e spagnole. Non male come scusa per girare il mondo, no?

DSC01459

Workshop nell'aula di Apetit'Oh. (Foto di Apetit'Oh.)

Perché, dove insegno? A Siviglia, ma stanno venendo fuori, pian piano, lezioni un po’ dapertutto. Grazie alle reti sociali, ai contatti fatti in giro, alla voce che si sparge… per ora ho dato lezioni a Madrid, a ottobre inaugurerò la Galizia, ma mi hanno già chiesto se sarebbe possibile organizzare qualcosa a Saragozza, San Sebastián, Barcellona, Palma de Mallorca. All’inizio, spesso, sono cose piccoline, roba da coprire le spese appena. Sarebbe quasi sufficiente per il buon ambiente che si crea, per le persone eccezionali (quasi sempre) che vengono ai corsi, ma c’è di più. Da cosa nasce cosa, e da ogni evento o incontro a cui ho assistito son venute fuori altre lezioni, idee, contatti…

E che ci faccio di nuovo qui? Non assicuro pubblicare regolarmente, e sicuramente non tradurrò quel che scrivo nel blog spagnolo. Ma se cucino qualcosa di spagnolo, e succede qualcos’altro… magari vi tengo aggiornati, no?

About these ads

§ 8 risposte a È viva!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo È viva! su lions and pancakes.

Meta

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: